Corso di Alta Formazione per

OPERATORI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CORSO 1
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Università Statale di Milano; Università Bicocca di Milano

CORSO 2
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Università Roma TRE; Link Campus University

CORSO 3
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Università di Bari “Aldo Moro”;
Università LUM -Jean Monnet – Università OCI

Il corso è rivolto a funzionari degli enti territoriali locali e regionali; funziona- ri di prefettura; personale delle amministrazioni scolastiche ed universitarie. In ogni sede, l’attività di Alta Formazione intende fornire al personale amministrativo coinvolto gli strumenti analitici ed operativi necessari per un’azione amministra- tiva efficace ed inclusiva in società multiculturali e multireligiose. Il corso sarà erogato nel trimestre settembre-novembre 2019 nelle tre sedi.
I temi affrontati saranno i seguenti: l’identificazione generale dei bisogni religiosi
individuali e collettivi anche attraverso il confronto con le esperienze europee; l’analisi delle competenze e dei rapporti istituzionali tra le diverse amministrazioni pubbliche territoriali e il ruolo dell’amministrazione centrale dello Stato con le relative questioni legate al miglioramento del coordinamento tra i diversi livelli ed alla predisposizione di livelli di prestazione adeguati; la questione dell’edilizia di culto e delle aree cimiteriali; le questioni legate alla gestione amministrativa delle esigenze religiose in ambito scolastico; le questioni legate alle esigenze religio- se alimentari; la questione dell’associazionismo religioso e delle partnership con le pubbliche amministrazioni; la questione dei nuclei familiari cd. misti.

La discussione degli stereotipi più diffusi consentirà di decostruire i pregiudizi e chiarire gli aspetti meno noti, fornendo una corretta informazione sulla religione islamica e il suo rapporto con il genere, la violenza, il fondamentalismo, l’integra- lismo e la radicalizzazione, le forme di organizzazione religiosa in Italia, il rap- porto tra luoghi di culto e assistenza spirituale e sociale (mediazione famigliare, educazione, povertà e abitare).

L’analisi dell’emersione dell’islam in Italia, delle forme di insediamento e di orga- nizzazione socio-religiosa sarà condotta alla luce dei processi migratori e demogra- fici, così da fornire gli strumenti essenziali per un inquadramento della religione nella società italiana contemporanea. Dalla conoscenza dei principi fondamentali si passerà, così, all’acquisizione di saperi e competenze sugli effetti della religione nei rapporti sociali e nella vita quotidiana del credente. Un focus sulla dicotomia halal/haram e il tema della purezza permetterà di considerare criticamente le di- mensioni più pragmatiche della condotta di vita islamica e le ricadute concrete sui bisogni individuali e famigliari, dalle esigenze alimentari alla farmacologia halal, dalla cura della salute a quella della persona, tra infanzia, età adulta e anzianità.

X